Sidebar

 

Oscar Farinetti intervistato da Antonio Gnoli

Moby Dick
 Registrazioni chiuse
 
173
farinetti
Data: 10 Ottobre 2020 21:00

Luogo: Piazza Repubblica, Terranuova Bracciolini

Imprenditore italiano, nato ad Alba, figlio dell’uomo politico, partigiano e imprenditore Paolo, a partire dalla fine degli anni Settanta si è dedicato a trasformare l’attività commerciale del padre, un grande magazzino aperto nel 1972 a Castagneto d’Alba e denominato UniEuro in omaggio agli ideali europeisti del suo fondatore, in una catena di grande distribuzione di elettronica di consumo, di cui è stato amministratore delegato e presidente. Ceduta nel 2003 l’azienda alla britannica Dixon’s, dall’anno successivo ha iniziato a operare nel settore enogastronomico, fondando la società Eataly di cui è presidente: nata con l’intento di valorizzare le eccellenze agroalimentari del territorio attraverso la commercializzazione di prodotti di aziende artigianali locali e privilegiando il modello dello slow food propugnato da Carlo Petrini per una nuova consapevolezza sulle scelte e i comportamenti alimentari, la catena di distribuzione e degustazione di Italian Food ha aperto il suo primo punto vendita a Torino nel 2007 per estendersi poi in varie altre città italiane e all’estero a Tokyo e New York.

Nell’estate 2015 decide di fare un passo indietro, lasciando ufficialmente gli incarichi in azienda. Amministratore delegato dell’azienda vitivinicola Riserva bionaturale Fontanafredda (Serralunga d’Alba), creatore nel 2017 del parco agroalimentare Fabbrica italiana contadina (FICO) a Bologna, è anche editore e scrittore (Coccodè. Il marketing pensiero di Oscar Farinetti, 2008; Sette mosse per l’Italia: un viaggio in barca a vela da Genova a New York con Giovanni Soldini e un po’ di amici, 2011; Storie di coraggio. Dodici incontri con i grandi del vino, con S. Hayashi, 2013; Mangia con il pane. Storia di mio padre nella Resistenza, 2015; Nel blu.La biodiversità italiana, figlia dei venti, 2015; Ricordiamoci il futuro. Sette storie e un riassunto, 2017; Breve storia dei sentimenti umani, 2019; Serendipity. 50 storie di successi nati per caso, 2020), mentre una sua biografia è stata pubblicata da A. Sartorio nel 2008 sotto il titolo Il mercante di utopie. La storia di Oscar Farinetti, l’inventore di Eataly.

 

Antonio Gnoli

 

Laureato in Filosofia si è dedicato anche all’attività giornalistica. Ha pubblicato due libri L’ultimo sciamano e  I filosofi e la vita. Ha scritto con il poeta Edoardo Sanguineti, Sanguineti song’sConversazioni immorali (Feltrinelli) e curato un testo su Rainer Maria Rilke dal titolo Una mattinata in libreria. Con La nostalgia dello spazio ci ha lasciato un ritratto di uno dei più grandi viaggiatori del ventesimo secolo, Bruce Chatwin. E da ultimo si è interrogato sul senso della tirannide, pubblicando per Adelphi Il silenzio della tirannide. Come giornalista ha lavorato a Radio 3 e per più di vent’anni a Repubblica, ricoprendo vari incarichi fino a diventare responsabile delle pagine culturali

 

 

Il programma impedirà automaticamente di prenotarsi al raggiungimento del limite massimo di 150 prenotazioni. Dopo l'assegnazione dei posti prenotati il programma potrà consentire la prenotazione di nuovi posti disponibili

 

 

Posti disponibili
Non sono disponibili posti/biglietti per questa data
Numero di posti
173
Luogo
Tensostruttura Piazza della Repubblica

 

Altre date


  • 10 Ottobre 2020 21:00

Powered by iCagenda