Sidebar

 

Elsa Fornero intervistata da Lina Palmerini

Moby Dick
 Registrazioni chiuse
 
168
fornero
Data: 10 Ottobre 2020 14:30

Luogo: Piazza Repubblica, Terranuova Bracciolini

Elsa Fornero


Economista, accademica e politica italiana, ha ricoperto la carica di ministro del lavoro e delle politiche sociali, con delega alle pari opportunità, nel governo Monti, dal 16 novembre 2011 al 28 aprile 2013.
Professore ordinario di economia all'università di Torino, vice presidente della compagnia San Paolo e collaboratrice de Il Sole 24 Ore, è un'esperta di sistemi previdenziali.
Al centro delle sue ricerche c'è il problema della sostenibilità dei sistemi, vale a dire come si può assicurare che il debito previdenziale contratto con le varie generazioni possa essere onorato.
Dal 1993 al 1998 è stata consigliera comunale al Comune di Torino, eletta con la lista civica "Alleanza per Torino" a sostegno del sindaco di centro-sinistra Valentino Castellani. Nel 2001 ha ricevuto (ex aequo con Ignazio Musu) il premio Saint Vincent per l'economia. Nel 2003 ha ricevuto (ex aequo con Olivia Mitchell) il premio INA-Accademia dei Lincei per gli studi in materia assicurativa.
È stata vice presidente del Consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo e vice presidente della Compagnia di San Paolo, membro del consiglio direttivo della Società italiana degli economisti (2005-2007), membro del comitato scientifico di Confindustria (2005-2006), membro della commissione di esperti valutatori presso la World Bank (2003-2004), con l'incarico di valutare il ruolo di assistenza svolto dalla Banca nell'attuazione delle riforme previdenziali di paesi con economie di transizione, membro della commissione di esperti della Task Force su "Portability of Pension Rights and Taxation of Pension Schemes in the EU" costituita presso il CEPS (Center for European Policy Studies), Bruxelles (2001-2003), membro della Commissione Ministeriale di esperti indipendenti per la verifica previdenziale (2001), componente del Comitato Scientifico del Mefop (2000-2003).
Nel 2013 ha ricevuto il Premio Ezio Tarantelli del Club dell'economia per la migliore idea economica dell'anno. Il premio le è stato conferito per aver ideato l'ASPI (assicurazione sociale per l'impiego), un nuovo ammortizzatore sociale che è stato introdotto attraverso la riforma del mercato del lavoro che porta il suo nome.
Oggi svolge un’intenza attività di docente e conferenziere in Italia e all’estero.

 

Lina Palmerini

Caposervizio e giornalista parlamentare, dal 2012 quirinalista del Sole 24 Ore. Laureata in Giurisprudenza, tesi in Filosofia del diritto, poi diplomata alla Scuola di giornalismo della Luiss di Roma, dopo tre anni di collaborazione viene assunta, nel 1995, al settimanale Mondo Economico. Dal 1998 passa alla redazione di Economia italiana del Sole 24 Ore a Milano.

È coautrice di due libri sui temi del lavoro: Il lavoro in affitto; Carriere in azienda.

Tornata a Roma nel 2001 comincia ad occuparsi, sempre per Il Sole 24, di welfare e sindacato. Dal 2005 passa alla redazione politica. Dal 2012 diventa quirinalista e dal 2014 scrive la rubrica Politica 2.0.

Nel 2019 ha vinto il premio giornalistico intitolato a Carlo Casalegno e il premio Biagio Agnes.

 

Il programma impedirà automaticamente di prenotarsi al raggiungimento del limite massimo di 150 prenotazioni. Dopo l'assegnazione dei posti prenotati il programma potrà consentire la prenotazione di nuovi posti disponibili

 

 

Posti disponibili
Non sono disponibili posti/biglietti per questa data
Numero di posti
168
Luogo
Tensostruttura Piazza della Repubblica

 

Altre date


  • 10 Ottobre 2020 14:30

Powered by iCagenda